Come creare un sito web

Realizzare un sito web, significa dare voce alla propria azienda tramite internet.

Il sito web è una vetrina che ti permette di abbattere tutte le barriere spaziali, mettendoti in contatto con clienti vicini e lontani.

Esistono tante tipologie di sito web: il blog, ne abbiamo parlato nel tutorial su come realizzare un blog ma ci torneremo, l'e-commerce (i siti dedicati alla vendita di prodotti) e le landing page, pagine di atterraggio, realizzate per ricevere richieste e chiamate e promuovere un prodotto singolo o una certa professionalità specifica.

Struttura classica di un sito web

Il sito web è formato, di solito, da una home page (la pagina principale del sito) da alcune pagine interne (chi siamo e i servizi) una pagina dinamica in continuo aggiornamento, per la gallery e/o le realizzazioni e una pagina dedicata ai contatti.

Da settore a settore il sito varia per colori, font, grafica ed elementi compositivi.

Ora ricapitoliamo le basi per realizzare un sito web.

Come creare un sito web da zero: cosa occorre

Se sai di cosa parlare e come comunicarlo, allora devi soltanto acquistare il tuo dominio.

Abbiamo già visto nel tutorial su come creare un blog come scegliere il giusto dominio e come affidarsi ad un hosting professionale.

Io posso consigliarti, come nell'altro post, hosting come SiteGround, Keliweb, Aruba, Netsons o Amazon AWS.

Una volta scelto il dominio e l'hosting, c'è un'altra scelta da fare: quale piattaforma utilizzare per realizzare il tuo sito web.

La scelta, principalmente, ricade tra realizzare un sito web professionale con un cms o realizzare un sito web in html, da codice puro.

Come creare un sito web in HTML

marketing-studio-sitoweb4

Se sei un programmatore o comunque conosci bene il codice html e css, puoi creare un sito web da zero, gestendo il codice che sarà pulito e leggero.

Basterà iniziare a creare, anche da block notes, (o con altri programmi di editor del codice come sublime text editor o eclipse), le pagine web, partendo dalla index (la home page).

A questo punto, ogni pagina presenterà la classica struttura web (con tutti gli elementi collegati tra di loro) e, per creare un rapporto di gerarchia tra le pagine, dovrai inserire i link.

Esistono, ovviamente, dei modelli HTML acquistabili a poco prezzo che ti permettono di lavorare da una base già creata. Ecco una ricca collezione di temi in HTML.

ALTERNATIVA: Creare un sito web con Google: un'alternativa innovativa rapida e ibrida tra un codice puro e un cms, è realizzare un sito web con Google.

Grazie alla piattaforma di Big G, Google My Business, potrai creare il tuo sito web gratis e godere di un'ottima visibilità sui motori di ricerca, in quanto il codice è generato direttamente da Google. Questi mini siti sono utili per chi vuole promuovere la propria attività nelle fasi iniziali ma sono essenziali e non adatti a soluzioni più complesse.

Attualmente, oltre ai sistemi proprietari con software specifici e le piattaforme complesse, utilizzare un cms è la soluzione migliore per siti web di media grandezza.

Cos'è un CMS

Un cms è una soluzione più semplice per chi non conosce bene il codice.

La piattaforma che ti consente di gestire e realizzare un sito web è definita CMS (Content Management System). I principali CMS sono:

  • WordPress: ne abbiamo parlato nel tutorial del blog e, anche in questo caso più generico, è una delle soluzioni migliori
  • Drupal: una soluzione simile a WordPress scritto con il medesimo linguaggio (il PHP) ma meno utilizzato nel web
  • Joomla: una piattaforma ancora oggi utilizzata (anche se era molto in voga negli anni 2000). Poco personalizzabile e assistenza e aggiornamenti sono, purtroppo, scarsi
  • Magento e Prestashop per gli e commerce: sono ottime soluzioni per progetti più grandi dedicati alla vendita dei prodotti

Iniziamo a parlare di come realizzare un sito web con WordPress.

Il 35% di tutti i siti presenti nel web montano come cms WordPress. 

Questo cms nasce come generatore di blog ma si è ampliato così tanto, da poter sviluppare soluzioni di ogni tipo: dai portali (anche se è poco adatto) agli e-commerce.

Qui ci focalizzeremo su come realizzare un classico sito web vetrina con WordPress.

Creare un sito web professionale su WordPress

marketing-studio-sitoweb-wordpress

Come visto nel tutorial dedicato al blog, anche qui dovrai installare WordPress.

Basterà scaricare l'ultima versione di WordPress e iniziare a sviluppare il tuo sito web.

Ecco due semplici video che ti spiegano come installare WordPress sul tuo hosting.

Installare WordPress su Aruba

Installare WordPress su SiteGround

In alcuni casi, soprattutto per chi è alle prime armi, potrebbe essere utile sviluppare il proprio sito solo in locale (montarlo, di fatto, solamente sul proprio pc).

Installare WordPress in locale con XAAMP e MAMP

É possibile installare WordPress in locale su Microsoft Windows attraverso un programma chiamato Xaamp, completamente gratuito.

Ecco un veloce ed esplicativo video che ti spiega come installare WordPress in locale con Xaamp.

Per installare WordPress in locale su MacOS, invece, scarica Mamp e segui le medesime istruzioni.

Ora che abbiamo capito come installare WordPress in locale o in remoto (già sull'hosting) il sito web, non ti resta che iniziare a sviluppare il tuo sito web in WordPress!

In base al tuo settore, puoi acquistare un buon tema a pagamento. Attenzione a sceglierne uno che sia bello esteticamente, funzionale per quello che devi sviluppare ma veloce e leggero.

É fondamentale rendere il tuo sito WordPress più veloce possibile!

Ecco una lista di temi a pagamento per WordPress divisi per settore davvero ricca. Scegli bene!

Torniamo ora ad analizzare nello specifico gli elementi fondamentali che compongono un sito web professionale e accattivante.

Elementi base per un sito web professionale

  • Header e footer: i due elementi principali di un sito web sono l'header e il footer. Sono di fatto le parti che si ripetono su tutte le pagine. L'header, è la parte alta del sito e dovrà contenere il logo dell'azienda, il menu di navigazione e, se previsti dalla struttura e dal progetto, in alto saranno presenti il numero di telefono di riferimento (cliccabile da mobile) e la mail (con il link ad una nuova mail con questo destinatario). Il footer è, invece, la parte bassa del sito e conterrà tutte le indicazioni amministrative (oltre al numero e alla mail, anche l'indirizzo la pec e la Partita IVA)
  • Home page: quasi tutti i siti prevedono una home page sviluppata in questo modo: nella home vanno, di solito, ricapitolati tutti i focus dell'intero sito. All'inizio, sotto all'header, sarà presente uno slider (immagini che scorrono a tutta grandezza dello schermo). Qui saranno presenti foto accattivanti che rappresentano perfettamente il tuo core business (nei temi a pagamento sono spesso presenti plug-in come slider revolution, che è un'ottima soluzione tra l'altro separatamente è a pagamento), poi un breve estratto del chi siamo con una call to action (il pulsante) che porta alla pagina del chi siamo, il richiamo ai servizi e ai contatti ed un eventuale carosello (elementi dinamici che scorrono) degli ultimi articoli del blog (se previsto dalla struttura).
  • Pagine statiche Chi siamo e Servizi: sono pagine semplici con testi e foto che presentano l'azienda 
  • Pagina realizzazioni e/o gallery: in queste pagine saranno presenti delle gallerie di foto, più o meno complesse, che faranno vedere la tua attività e i tuoi prodotti realizzati
  • Pagina contatti: in questa pagina saranno riproposti gli elementi del footer con l'aggiunta di altri indirizzi se presenti (altri sedi ad esempio) e la mappa dinamica dell'indirizzo aziendale. Nella pagina contatti (a volte anche in home) è fondamentale la presenza di un form di contatto (dei campi da compilare per ricevere eventuali preventivi dai clienti sulla tua mail aziendale). Questo elemento è importante per convertire con il sito web (creabile tramite un plug-in, di solito Contact form 7)

    Parlando della pagina contatti, abbiamo affrontato il discorso dei plug-in.

    I plug-in in WordPress sono piccoli programmini che espandono le funzioni del tema

    Io consiglio questi plug-in, fondamentali per un corretto sviluppo di un qualsiasi sito web.

    • Yoast SEO: un semplice tool che ti permette di gestire il title delle pagine (importante in ottica SEO) e per altre funzioni utili come la generazione della sitemap o la configurazione del sito con Google Search Console (strumento fondamentale per l'indicizzazione sui motori di ricerca)
    • Duplicate post: plug-in utile per duplicare tutti gli elementi del sito, tra cui prodotti e articoli
    • Intuitive Custom Post Order: spesso è utile poter spostare gli elementi di posizione per visualizzarli in ordine diverso sul sito
    • MailPoet o MailChip: due ottimi tool per interfacciare il sito con eventuali newsletter
    • Maintenance: utile plug-in per i siti in costruzione con la possibilità di creare pagine di atterraggio "coming soon"
    Come scrivere il copy per un sito web

    Il sito web deve convertire, quindi il titolare dovrà ricevere chiamate, mail di preventivo e contatti su  WhatsApp se inserito (consiglio il plug-in VVAme Chat). Per fare questo, devi far capire agli utenti che tu sei il leader di mercato e ti proponi come soluzione a una determinata problematica o esigenza. 

    Differenziati dalla concorrenza prendendone spunto!

    Usa un copywriting studiato, incisivo (dritto al punto) e molto persuasivo!

    Come realizzare un sito web con Framework 360

    sito-web-marketing-studio

    Molte piattaforme di cui abbiamo parlato sono utili per iniziare a creare siti web ma hanno, purtroppo, molte limitazioni e sono in genere lenti e macchinosi.

    Framework 360, invece, è un software semplice ed essenziale ma che ha delle potenzialità davvero importanti.

    La forza di questo nuovo softawre è quella di renderti facilissima la realizzione di un sito web veloce e funzionale.

    Chi ha anche solo i rudimenti di sviluppo di un sito con un cms tradizionale, non avrà difficoltà a realizzare un sito web professionale in meno di 3 ore!

    Scopri Framework 360

    Come guadagnare dal tuo sito web

    Per monetizzare con un sito web è fondamentale farti conoscere e attrarre clienti o, potenziali tali, specifici e in taregt!

    Per fare questo sarà necessario attivare campagne sponsorizzate di Google ADS per aumentare accessi al sito targhettizzati e, se previsto nella tua strategia di web marketing, creare una pagina Facebook con post sponsorizzati che portino al sito web!

    Essere presenti nel web, è ormai indispensabile ma ti dà anche possibilità di avere prospettive senza limiti e traguardi impensabili da raggiungere!

    Hai bisogno d'aiuto per creare il tuo sito web?

    Lasciaci il tuo numero per essere ricontattato gratuitamente il prima possibile.

    Abbiamo inventato Framework360

    La prima Essential Marketing Platform, un software di marketing molto potente.

    Realizzando il tuo sito web su Framework360 otterrai un notevole incremento delle performance delle tue campagne di marketing.

    Ricevi news e strategie settoriali dal mondo del digital marketing:

    Tranquillo, non ti invieremo mai spam e terremo i tuoi dati al sicuro.

    Hai trovato interessante questo articolo?