Cos'è il marketing diretto

Esistono tante tipologie di marketing elaborate e molto complesse. Spesso, invece, le soluzioni migliori sono le più semplici e, in questo caso, anche le meno costose!

Oggi parliamo di marketing diretto.

Il direct marketing abbraccia tutte le attività di vendita diretta che non utilizzano intermediari tra l'azienda e l'utente (non ci si avvale di venditori per capirci).

Le caratteristiche del marketing diretto

Il marketing diretto ha come pre-requisito uno studio del target di riferimento e l'utilizzo di liste con le anagrafiche dei clienti che si vogliono contattare.

Le caratteristiche di questa forma di marketing sono:

  • La misurabilità: se stai creando una campagna di marketing diretto on-line (lo vedremo) o se stai iniziando un'attività di marketing diretto tradizionale, in ogni caso avrai dei dati tangibili per capire come sta andando
  • La selettività e la personalizzazione: in tutti i casi di marketing diretto, dovrai conoscere bene il target di riferimento a cui ti stai rivolgendo. Questo pre-requisito è fondamentale per impostare una comunicazione efficacie e mirata

I grandi vantaggi del marketing diretto sono proprio la possibilità di misurare i risultati ottenuti (e quindi aggiustare il tiro per migliorare di volta in volta) e la definizione di un target sempre più specifico. Di base è un operazione scalabile.

Tipologie di marketing diretto

Ok, abbiamo capito le caratteristiche fondamentali del marketing diretto ma facciamo un po' di esempi di attività che rientrano in questa classificazione.

  • Telemarketing: l'attività di chiamare una lista di contatti pre-selezionati è una tipologia di marketing diretto. Purtroppo è un settore saturo con grandi problematiche legate alla fiducia che l'interlocutore nutre verso l'operatore
  • Sponsorizzate sui social che permettono d'interagire in maniera personalizzata con l'utente: ebbene si, anche fare retargeting, ossia utilizzare i dati in possesso dalle statistiche dei visitatori di un sito web e riutilizzarli per un campagna super mirata su Facebook o su altri social, fa parte del marketing diretto in quanto non si usa un intermediario e di fatto si invia la comunicazione mirata ad un target specifico
  • direct mail e lettere cartacee: la newsletter e l'invio di lettere tramite posta (oltre che le brochure e altre comunicazioni) sono forme (una più evoluta l'altra più arcaica ma comunque efficacie) di marketing diretto. Si rivolgono ad un target specifico (nel caso della lettera addirittura un solo lettore) e si è pre-selezionata una lista di contatti
  • Mobile marketing: un'altra forma di marketing diretto è l'invio di promozioni e sconti per sms e WhatsApp (o qualunque altro servizio di messaggistica istantanea) magari inserendo il nome del cliente (ci sono ovviamente tanti modi per automatizzarlo)

Come creare una comunicazione efficacie per il direct marketing

Lo abbiamo detto: il pre-requisito fondamentale per il marketing diretto è chiaramente un target specifico (molto specifico!). 

Ogni utente o micro-gruppi di utenti, avranno bisogno di una comunicazione differente!

Quindi studia a fondo le esigenze del tuo target e usa un tono di voce coerente con il futuro lettore e/o cliente.

Una giusta frase, un giusto approccio, il linguaggio giusto ed il copy studiato, possono portare ad un incremento importante di vendite!

Il direct marketing deve essere super selettivo e ogni cliente (o tipologia di cliente) deve ricevere un messaggio diverso rispetto ad un altro gruppo!

In ogni caso, coinvolgi sempre il possibile cliente, attiralo e cerca di metterti nei panni del lettore per capire se la comunicazione è quella giusta!

Esempi di marketing diretto

Ecco alcuni esempi di marketing diretto davvero ben realizzati utili per ispirarti e iniziare ad utilizzare questa forma di marketing spesso bistrattata ma invece molto redditizia.

Toyota Corolla 2015: un semaforo per creare attesa

Una geniale campagna che invia ai clienti affezionati la brochure direttamente a casa.

La particolarità, però, salta subito agli occhi: aprendo la brochure c'è un semaforo.

Prima rosso poi, man mano che arriva il giorno del lancio della nuova Toyota Corolla diventa giallo e, infine, verde nel giorno X. Chiaro, un investimento importante ma il risultato fu impressionante: 257% di visite in più sul sito e il 900% di incremento di richieste per un test drive!

Ikea Lack: quando un packaging vale più di uno spot

Non poteva mancare Ikea negli esempi di direct marketing.

marketing-studio-marketing-diretto-esempio-ikea-lack

Il sapiente uso di un packaging davvero strabiliante unito alla forza del direct marketing, si traduce in una campagna molto ben riuscita nella promozione del tavolo economico Lack.

La confezione che il cliente di Ikea si vede recapitare a casa tramite la classica brochure, è un modellino 3D del tavolo inserito tra le pagine del normale catalogo, così da sottolineare la facilità di costruzione e la bellezza stilistica del mobile!

Seguici su Facebook per riecevere consigli, informazioni e casi studio:

Abbiamo inventato Framework360

La prima Essential Marketing Platform, un software di marketing molto potente.

Realizzando il tuo sito web su Framework360 otterremo un notevole incremento delle performance delle tue campagne di marketing.

Ricevi news e strategie settoriali dal mondo del digital marketing:

Tranquillo, non ti invieremo mai spam e terremo i tuoi dati al sicuro.

+39 075 969 7965

info@marketingstudio.it

Copyright © 2020 - Tutti i diritti riservati - P.IVA IT03603740543
Powered with Framework360