Cos'è la joint venture?

La joint venture è un’accordo tra una o più aziende di diverse nazionalità.

I partecipanti, chiamati anche venturer, pur rimanendo autonomi, si impegnano a realizzare specifici progetti comuni per raggiungere gli obiettivi prefissati.

In sostanza, la joint venture, prevede il congiungimento di nuove imprese che penetrano nel mercato straniero con quelle che già ci operano, al fine di ottenere un vantaggio competitivo grazie all'uso delle risorse finanziare che portano le singole imprese.

Questa strategia, è molto utilizzata dalle imprese che intraprendono attività a livello globale, poiché consente di ottenere un accesso rapido nei mercati distanti, correndo dei rischi limitati.

I vantaggi della joint venture

L'unione tra imprese e delle loro risorse, se gestite bene, costituiscono diversi vantaggi:

  • Riduce i costi: le spese vengono divise in base a quante imprese operano nella joint venture;
  • C'è possibilità di entrare più facilmente nei mercati esteri: quando un'impresa opera già nel mercato estero, per l'altra impresa è più facile entrarci e correre meno rischi;
  • Il partner estero funge da assicurazione: un eventuale andamento negativo della presenza in tale mercato, grazie alla conoscenza del mercato che il partner estero ha, può assicurare che non fallisca la joint venture.

Alcuni governi, prima di consentire ad un'azienda straniera di entrare nel loro mercato nazionale, richiedono appunto la joint venture.

Tipologie di joint venture

La joint venture può operare in diverse tipologie, a seconda dell'accordo che stipulano le varie imprese:

  • Joint venture societaria: ha scopo di svolgere in modo continuativo determinate attività economiche e di raggiungere obiettivi comuni grazie all'utilizzo di risorse e competenze;
  • Joint venture contrattuale: stipula un contratto di cooperazione tra i partner che ha come obiettivo il compimento di un singolo affare, (esempio, la partecipazione di una gara d'appalto) e che, ha una durata limitata nel tempo; 

Prima di firmare l'accordo e decidere su che tipologia di joint venture lavorare, i partner si fanno carico delle scelte da operare e del rischio finanziario, quindi costituiscono una sorta di "piano B" in caso di insuccesso.

Infatti, in entrambi i casi, si spartiscono guadagni o perdite.

Perchè creare una joint venture?

La joint venture è adatta per la realizzazione di progetti di grandi dimensioni che per solo un'azienda sarebbero troppo impegnativi da controllare.

Così nasce una forma di cooperazione, chiamata joint venture, particolarmente adatta per la realizzazione di progetti appunto di grandi dimensioni.

Essa, rappresenta spesso un mezzo per l’apertura a nuovi mercati grazie alla collaborazione con partner locali, seguendo obiettivi di lunga durata che riguardano lo sviluppo di nuovi prodotti sul mercato estero. 

Avere dei partner serve a compensare le proprie mancanze, con conoscenze specifiche: conoscenza ed esperienza nel mercato di interesse, contatti importanti, infrastrutture e risorse.

Come si fonda una joint venture?

Una joint venture si fonda in base al codice civile dello stato in cui la società avrà sede, infatti, è fondamentale scegliere i propri partner in base agli obiettivi in comune di entrambe le parti. Per fondare una joint venture è imortante scegliere:

  • Le basi: le imprese partner si accordano per quanto riguarda il finanziamento e il volume degli investimenti;
  • Scelta della sede fiscale: scegliere le condizioni adeguate al luogo della sede prescelto;
  • Forme giuridiche: è necessario trovare la forma giuridica più indicata.

Infine, i partner sono tenuti a sottoscrivere un contratto per stabilire tutti i rispettivi diritti e obblighi.

Esempi di joint venture

Cooperazione di lunga durata tra i produttori di automobili: BMW e Brilliance.

I partner operano in due stabilimenti cinesi nei quali vengono prodotti diversi modelli BMW così come in una fabbrica votata alla produzione di motori.

joint venture

Aereoplani e treni in coopertiva: Airbus e Bombardier.

joint venture

Il più grande produttore europeo di aeroplani Airbus e il produttore canadese di treni e aerei Bombardier hanno dato vita a una cooperazione, al cui centro vi è la produzione e il commercio di jet della serie C.

Abbiamo inventato Framework360

La prima Essential Marketing Platform, un software di marketing molto potente.

Realizzando il tuo sito web su Framework360 otterrai un notevole incremento delle performance delle tue campagne di marketing.

Ricevi news e strategie settoriali dal mondo del digital marketing:

Tranquillo, non ti invieremo mai spam e terremo i tuoi dati al sicuro.

Hai trovato interessante questo articolo?