Come ha fatto Bezos (un castratore di tori!) a diventare una personalità così influente in tutto il pianeta?

Scopriamo le strategie di marketing che hanno permesso questo incredibile risultato in breve tempo.

Al centro sempre il cliente. Punto

Quasi un’ossessione, Jeff Bezos e il suo staff hanno da sempre un chiodo fisso: mettere al centro del progetto Amazon, il cliente. 

Tutto nel marketplace più grande e famoso al mondo è finalizzato a questo.

Potere decisionale (anche se in realtà vincolato dallo stesso portale) molto ampio. Basti pensare che è il cliente che nella pagina del prodotto può scegliere il tipo di spedizione, acquistare prodotti correlati, o ancora una personalizzazione della home in base alle abitudini di acquisto del cliente.

Insomma Amazon e i suoi clienti sono sullo stesso livello e anzi, l’azienda di Seattle vuole e continua a portare all’estremo una strategia di customer-centricity che responsabilizza l’utente e demanda a lui il potere decisionale sull’acquisto finale.

Il cliente è sempre al centro di Amazon e ne sono testimonianza evidente le recensioni (ne parleremo in seguito).

Creare autorità per aumentare le conversioni

Amazon ha intrapreso una strategia ben chiara: ha investito davvero molto sul piazzamento sui motori di ricerca grazie a tecniche massive di ottimizzazione come la DKI (Dynamic Keywords Insertion) per le proprie campagne di sponsorizzazione di Google ADS per più di 6 milioni di annunci. Attualmente è indicizzato per più di 248.000.000 pagine!

Una volta consolidata la propria presenza on-line, Amazon ha optato per una strategia discutibile ma a lungo termine:

Rimettere soldi nella produzione e distribuzione di Kindle (davvero molto rischioso!)

Produrre in perdita il proprio dispositivo di e-reader con l’obiettivo (raggiunto) di fatturare 4 volte di più sui suoi prodotti correlati, gli ebook venduto nello stesso Amazon.

Ma come ha fatto Amazon a ottimizzare in modo così perfetto il percorso di conversione del cliente?

Amazon: un esempio di marketing di conversione quasi ossessivo

User experience minimale e finalizzata solo alla conversione.

Come per la centricità del cliente, anche la conversione è davvero un punto cardine di Amazon. Il sito è davvero semplice, nella sua genialità e tutti gli elementi presenti solo realizzati e posizionati in maniera strategica solamente per convertire (far acquistare il prodotto al cliente).

Appena si apre la pagina di un prodotto, compaiono le recensioni con le stelle che sono il simbolo di affidabilità,  riprova sociale e di autorità del brand. Presente in bella mostra il prezzo, spesso scontato e evidentemente barrato, insieme alla geniale idea di mettere, molte volte, il prodotto in numeri limitati, che da il senso forte di scarsità e urgenza che scatena nel cliente la necessità di acquistare subito.

Dopo aver analizzato questi elementi, è chiaro che il successo di Amazon non è casuale e anche la comunicazione più tradizionale come gli spot pubblicitari, sono l’esempio di come il gigante dell’e-commerce abbia davvero una visione rivoluzionaria!

Comunicazione e spot pubblicitari visionari: Amazon senza limiti

Amazon ovviamente crea la sua brand awareness anche con canali più tradizionali tipici del marketing mix.

Per comprendere fino in fondo il successo di Amazon, è importante analizzare alcuni esempi di spot pubblicitari che hanno fatto il giro del mondo.

Le recensioni come storytelling intelligente

Se sei un gigante dell’e-commerce e ogni tuo prodotto è sommerso da recensioni positive o negative cosa fai? 

Hai paura e dici: no meglio lasciar stare, pago un’agenzia per uno slogan d’effetto.

Amazon, invece, ha sfruttato questo immenso lead di feedback per creare storie toccanti, divertenti e umane.

Ne propongo due, a loro modo simili, che sono semplici e geniali nella loro immediatezza.

La prima, parla di un padre che per un momento lascia tutti i problemi di adulto e si ributta nella spensieratezza adolescenziale.

Il secondo, invece, è toccante e ti fa sentire vicino alla situazione di disagio risolta dall’acquisto del prodotto per alzheimer.

Per concludere analizziamo uno spot per il mercato Inglese che è una degna conclusione e sintesi della genialità dei comunicatori che ruotano attorno a questo brand (lo spot è stato realizzato da Joint).

Come gli altri spot, anche questo propone semplicità ed un messaggio positivo, questa volta non c’è di mezzo alcuna recensione ma un messaggio di abbattimento delle barriere religiose grazie al brand Amazon. L’Imam e  il prete si regalano a vicenda tramite Amazon Prime lo stesso regalo. Infatti, con tutte le differenze che hanno si devono inginocchiare entrambi e una ginocchiera è il regalo ideale. Il messaggio è: grazie Amazon attraverso i tuoi servizi abbatti le barriere culturali e religiose.

Se non è geniale questo.

Senza paura con tanta innovazione

Perché  Amazon è il leader dell’e-commerce? Perchè ha sfruttato le proprie risorse, acquisite anche con ingenti investimenti e perchè ha osato dove molti si sono fermati.

Il Boston Consulting Group posiziona Amazon tra le prime 50 aziende più innovative al mondo e per Brand Finance ha attualmente un valore di mercato di di oltre 150 miliardi di dollari consolidando il suo primato di brand di maggior valore economico al mondo.

Potrebbero interessarti...


Il cliente al centro del progetto: come Amazon ha rivoluzionato il mondo dell’e-commerce

19/01/2019

Il cliente al centro del progetto: come Amazon ha rivoluzionato il mondo dell’e-commerce

Amazon è ormai l’e-commerce più popolare e importante al mondo, il suo fondatore Jeff Bezos è da poco tempo l’uomo più ricco del pianeta superando Bill Gates con un patrimonio di ben 166 miliardi di dollari.

Ikea ovunque: marketing integrato di successo

19/01/2019

Ikea ovunque: marketing integrato di successo

Mentre per Zara e Amazon le ragioni del successo sono da ritrovare nella sapiente gestione di un canale di comunicazione ben studiato, per Ikea la situazione è diversa e più articolata.

+39 075 96 97 965
info@marketingstudio.it
Chiama Contattaci