La storia di Frank Merenda

Frank Merenda, un innovatore nel settore del marketing e delle vendite, è partito dalla sua esperienza sul campo come imprenditore in diversi settori, diventando famoso per aver importato in Italia il concetto di "vendita professionale" grazie alle sue pubblicazioni e ai numerosi corsi che ha organizzato.

Frank, uomo di grande carisma, ha formato negli anni un gruppo di tantissime persone che sono riuscite ad ottenere risultati concreti con le loro imprese, grazie all'esempio della tenacia di Merenda ma soprattutto grazie alle sue strategie, che vengono riassunte nel metodo Merenda.

Frank Merenda è partner e rappresentante in Europa di Al Ries, massimo esperto di Brand Positioning ed è stato inserito nel celeberrimo Titanium Group di Dan Kennedy. Frank Merenda, oltre che stimato formatore, è anche autore di numerosi libri sull'argomento del marketing e della vendita.

I titoli di questi manuali sono assolutamente provocatori (ad esempio, "Il Marketing fa schifo"), ma non è altro che un rovescio linguistico di quanto realmente Merenda afferma: queste azioni fanno schifo solo se non sai come farle correttamente, e le farai correttamente solo se seguirai le mie indicazioni.

L’esordio come autore è dovuto alla ampia attività nel settore della formazione che caratterizza l’operato di Merenda, una attività di formazione specializzata sulla vendita e sulla acquisizione di nuovi clienti: da queste idee vincenti nascono i due sistemi “Venditore Vincente” e “Marketing Merenda”.

L’attività di formazione ha contribuito alla creazione di un nutrito seguito di fedeli seguaci, nei gruppi Facebook e che attivamente partecipano alle ricorrenti riunioni, dopo averlo visto anche nelle trasmissioni dove Merenda è il protagonista, prodotte e dirette da Sky e Mediaset.

La sua attività e la sua bravura gli hanno attirato l’ammirazione di Jay Abraham, guru del marketing, che di lui afferma essere “una delle persone più brillanti alle quali abbia mai insegnato”.  

Come nasce l’imprenditore Frank Merenda

Frank Merenda viene considerato una autorità assoluta del suo settore. Inizia la sua carriera nell’ambito immobiliare, nascendo come venditore. Ben presto però si rende conto che il vecchio sistema di vendita non è più efficace per garantire le performances positive fino a quel momento ottenute, e ha la felice intuizione di specializzarsi nel web e nei social media, perfezionando tecniche innovative per il nostro Paese, importandole dai mercati anglosassoni dove stavano invece conoscendo maggior fortuna.

È dunque un innovatore, indovina il trend e lo rende suo, creando il metodo Merenda che poi applicherà ai suoi innumerevoli corsi di formazione. Un metodo di vendita professionale, un insieme di azioni che è imprescindibile compiere in questa epoca moderna per acquisire nuovi clienti e convincerlo ad acquistare, anche in maniera ricorrente, per farlo diventare un “brand ambassador” che aiuterà dunque a promuovere la propria attività e a farla riconoscere dagli utenti come seria ed affidabile.

Il vecchio passaparola, ça va sans dire, che rimane uno dei metodi più efficaci tesi alla vendita. Nulla è gratis, ovviamente, in questo mondo: il cliente va acquisito tramite specifiche azioni di marketing combinate, come le campagne a pagamento su Google e sui social media come Facebook e Instagram.

Purtroppo in Italia la questa convinzione è dura a morire, si è ancora convinti che le azioni, soprattutto sui social, si possano intraprendere a costo zero: nulla di più sbagliato. È proprio grazie alla sua formazione anglosassone che Frank Merenda riesce ad evangelizzare i suoi follower, facendo loro capire che le azioni di marketing a pagamento sono fondamentali per decretare il successo di una strategia di vendita.

Ma ciò che rende vincente il Metodo Merenda è l’approccio con il quale viene proposto. Non si tratta di noiose lezioni cattedratiche frontali, ma sono meeting che risultano anche divertenti, e quindi molto coinvolgenti. Frank Merenda riesce a trasmettere concetti di marketing con parole semplici, facendoli risultare immediatamente comprensibili anche a chi si affaccia per la prima volta in questo mondo.

Conscio del fatto che al momento l’economia sta vivendo una profonda crisi di consumi, Frank Merenda però non va per il sottile. È fermamente convinto che, nonostante alcune contrazioni di mercato siano dovute a dinamiche su cui l’imprenditore singolo poco può fare, la colpa non sia però da attribuire solo alla crisi. Alcuni imprenditori, scegliendo di non innovare le proprie strategie, decretano la fine della loro azienda, e non c’è salvezza per loro.

Al contrario, le aziende che si doteranno degli strumenti innovativi e riusciranno a rimanere all’avanguardia, otterranno grossi risultati in termini di fatturato, andando ad accaparrarsi fette di mercato che magari, fino a quel momento, risultavano inesplorate. Il segreto del successo è, per Frank Merenda, la pianificazione: il grosso del risultato lo decreta la strategia marketing.

L’imprenditore di successo andrà a creare la necessità di acquisto nel compratore finale, rendendo talmente appetibile il suo prodotto che l’acquirente non potrà fare a meno di cliccare sul pulsante “acquista”.

Coloro che invece rimarranno fedeli ai vecchi strumenti non emergeranno, per il semplice fatto che riterranno vera la frase “si è sempre fatto così”, invece di mettere in discussione i propri metodi per renderli più competitivi. Utilizzare il web per le proprie strategie marketing offre potenzialità infinite.

Ma non per tutti: bisogna essere in grado di comprendere ed utilizzare gli strumenti. A volte le persone partono con troppo entusiasmo, senza rendersi conto che prima di utilizzarli con una certa padronanza è necessario imparare le corrette procedure.

Il bello di questi strumenti è che diventa facile profilare il pubblico a seconda delle potenzialità del prodotto, così che si possano raggiungere le persone che fattivamente procederanno con l’acquisto. Oltre a ciò, è possibile misurare il ritorno delle azioni pubblicitarie, dando un valore all’importo speso, in termini di fatturato generato.

Frank Merenda è un cazzaro (o forse no)

Quando si parla di personaggi così influenti è facile crearsi dei nemici. Alcuni marketer hanno messo in giro alcune voci secondo le quali Frank Merenda diffonderebbe falsità per poter prevaricare sui suoi competitor.

Ad esempio è celebre l’alterco che c’è stato tra Frank Merenda e Big Luca: quest’ultimo afferma che Merenda avrebbe messo in giro la voce che Big Luca sarebbe stato incluso all’interno del circolo esclusivo Titanium di Dan Kennedy solo per l’intercessione di Frank Merenda. Chi ha ragione? Chi è il “cazzaro”? Forse non lo sapremo mai, sicuramente ognuno trarrà le sue conclusioni.

La cosa certa è che Frank Merenda è, nel bene e nel male, una grossa personalità nel suo settore. E questo inevitabilmente attira antipatie. Ma è anche innegabile come molte persone abbiano beneficiato degli insegnamenti di Frank Merenda e del suo metodo, e di come abbiano implementato i fatturati delle proprie aziende.

Molti grandi personaggi sono nati dal nulla.

Anche tu puoi farcela, ti servono solo tanto impegno e un buon consulente di marketing.

Scrivici su Whatsapp per sapere gratuitamente e senza impegno come far crescere la tua azienda.

Lasciaci il tuo numero per essere ricontattato gratuitamente e senza impegno.

Noi utilizziamo Framework360

La prima Essential Marketing Platform, un software di marketing molto potente.

Realizzando il tuo sito web su Framework360 otterrai un notevole incremento delle performance delle tue campagne di marketing.

Ricevi news e strategie settoriali dal mondo del digital marketing:

Tranquillo, non ti invieremo mai spam e terremo i tuoi dati al sicuro.