Emergere in un settore la cui concorrenza conta quasi 21.000 pizzerie artigianali sul territorio (in realtà i ristoranti che offrono pizza al piatto sono oltre 63.000) non è affatto facile!

Sono numeri davvero importanti e pertanto posizionarsi in modo strategico ed originale sul mercato è davvero fondamentale.

Scopriamo ora le migliori pizzerie d’Italia cercando di carpire i segreti di queste attività vincenti.

Le migliori pizzerie in Italia

Pepe in Grani: innovazione, tradizione e prodotti a chilometro zero in un mix perfetto

pepe-in-grani-franco-pepe--marketing-studio

Siamo a Caiazzo, in provincia di Caserta. È qui che troviamo, forse, la migliore pizzeria d’Italia. Come è possibile dire che questa sia attualmente l'attività di riferimento dell'intero settore?

Semplice, non gli manca davvero nulla.

L’eco di premi e riconoscimenti fa di questo locale il più attrattivo al mondo.

Scopriamo il perché.

La giuria internazionale ha decretato che Pepe in grani di Franco Pepe è la miglior pizzeria al mondo grazie a caratteristiche che un po' tutte le pizzerie hanno ma qui sono espresse al meglio:

  • Grano che non si produceva più da 50 anni in Campania
  • Filiera a km 0 che mantiene l’assoluta freschezza delle materie prime e degli ingredienti

pepe-in-grani-franco-pepe--marketing-studio

Infatti ogni prodotto, ogni ingrediente e ogni spezia vengono convogliati nel progetto "Pepe In Grani" dai territori vicini. Il caseificio dove Franco si rifornisce è "Il Casolare" della vicina Alvignano, mentre sono della "Sbecciatrice" (azienda agricola della zona) i pomodori utilizzati per le pizze.

Il proprietario è felice e orgoglioso dei risultati personali, ma anche dell'importanza che questi riconoscimenti portano al suo territorio: "Sono felice che la mia terra, spesso criticata, abbia ottenuto il giusto riscatto che meritava. Caiazzo e l'Alto Casertano hanno da sempre mantenuto vive le antiche tradizioni, si sono sempre prese cura dei propri terreni e, con dedizione e passione, hanno prodotto materie prime d'eccellenza". 

Non solo tradizione, ma anche innovazione.

I locali di Pepe in Grani sono molto all'avanguardia ed estremamente raffinati per design e ricercatezza dei materiali. All'interno il design è moderno, invece all'esterno siamo in un piccolo vicolo che culmina con una struttura del Settecento: è qui che sorge questo piccolo gioiello Casertano che può contare fino a 600 coperti. 

pepe-in-grani-franco-pepe--marketing-studio2

Franco "nasce" in pizzeria, la tradizione e il mestiere sono stati tramandati di generazione in generazione. L'ultima idea, davvero originale e interessante, è l'esperienza Authentica.

Con una forte maggiorazione è possibile cenare vicino al forno a legna della pizzeria stando a contatto con lo staff e con Pepe stesso, mentre si apprezza la lavorazione della pizza che si degusterà dopo pochi minuti!

pepe-in-grani-franco-pepe--marketing-studio-authentica

Ok, Pepe in Grani è ormai apprezzata da tutto il mondo, ma anche tante altre pizzerie meritano le copertine.

I Masanielli: l’ideale di pizzeria perfetta

masanielli-marketing-studio

Siamo sempre a Caserta è questa volta è il particolare personaggio Francesco Martucci ad affascinare. 

 masanielli-marketing-studio2

Sì, un personaggio di sicura attrattiva aspetto preponderante e comunicazione incisiva ma non è solo questo.

Parliamo di un pizzaiolo di quartiere che, grazie al duro lavoro e alle idee, ha creato un impero nel casertano. Ha appena installato il suo diciottesimo frigorifero!

Anche i prezzi sono buoni: una margherita si aggira sui 7 euro (effettivamente può sembrare un prezzo alto, ma è il giusto rapporto qualità/prezzo).

Interessante anche l’area completamente dedicata al Gluten Free, segno dell'attenzione per le tendenze e per il voler incontrare i gusti di una platea più varia possibile.

50 Kalò: l'importanza dell'impasto e della tradizione in un locale di design

50-kalo-marketing-studio

Ecco la prima pizzeria in classifica di Napoli. Aperto solo nel 2014, il locale di Ciro Salvo balza alle cronache grazie a importanti riconoscimenti di Gambero Rosso.

Sono sette i soci che hanno messo su un locale all’avanguardia senza però dimenticare la tradizione della pizza napoletana.

50-kalo-marketing-studio-ciro-salvo

Il design del locale è raffinato, con dettagli spatolati, tessere di mosaico, legno, illuminazione in un mix che guarda al futuro. Sono predominanti i colori nero e rosso.

Anche il menù diventa una sorta di opera d'arte con dettagli di design e caratteristiche stilistiche più tipiche di un capo d'alta moda.

50-kalo-marketing-studio2

Per questa pizzeria napoletana sono fondamentali le collaborazioni con importati imprenditori del posto come Alfonso Iaccarino (titolare del ristorante Don Alfonso) e il conciato de Le Campestre per i formaggi e le mozzarelle. 

Anche qui ingredienti di primissima qualità quindi.

Anche gli altri prodotti e ingredienti sono d’eccellenza: dal pomodoro San Marzano Danicoop, il prosciutto cotto San Giovanni, la ‘nduja artigianale di Spilinga, il capocollo di Martina Franca, la cipolla ramata di Montoro ed altri.

Il fiore all'occhiello di Salvo è senza dubbio la pizza Marinara (Pomodoro San Marzano DOP, aglio dell’Ufita a fette, origano dei Monti Alburni, olio extravergine d’oliva biologico ‘Le Peracciole’, basilico), con un equilibrio perfetto tra origano e pomodoro.

Non per caso, la fama di Ciro Calvo ha ormai travalicato i nostri confini e a maggio 2018 ha aperto una sua filiale a Londra. Il nuovo 50 Kalò è di 200 metri quadrati con 100 coperti disponibili e si trova a Northumberland Avenue, vicino a Trafalgar Square.

50-kalo-marketing-studio-londra

N’ata Cosa: no al lusso, sì alla qualità

rende-tripadvisor-1

Non siamo immersi nel lusso e nel design ambientale come 50 Kalò: qui lo stile è volutamente spartano, ma la qualità è fuori dal comune.

Secondo Tripadvisor siamo di fronte ad una delle migliori pizzerie di Calabria. Siamo a Rende e questa particolare pizzeria, grazie alle idee degli street chef Mattia Bennardo e Antonio Pasqua, sta scalando le classifiche di tutta Italia e le preferenze dei clienti.

Forno a legna e ingredienti di qualità. Qui si possono degustare bruschette e panuozzi, anche da asporto.

I proprietari puntano molto sulla qualità, come già detto, e questo è evidente dalle collaborazioni con Nutrizione Umana, un'associazione di nutrizionisti e medici molto importante.

Prosciutto di Parma, Parmigiano Reggiano, Mozzarella di Bufala Campana, Caciocavallo Silano e Pancetta di Calabria sono tutti certificati DOC sono questi gli ingredienti usati per dare il meglio in ogni pizza.

rende-tripadvisor-2

Anche la birra diventa importante grazie alla collaborazione con un birrificio artigianale della zona.

Pizzeria 'O Sarracin: web e qualità per spiccare tra i giganti

osarracin-marketing-studio

Siamo a Nocera Inferiore (SA) in Campania e questa pizzeria spicca per la sua visione moderna e funzionale nel web con un sito davvero ben fatto.

"Oltre 10 anni di esperienza ci hanno insegnato che avere una solida base, legata alla tradizione, è fondamentale. Ispirandosi alla pizza "a rot' e carr" della storica Pizzeria Da Michele, Angioletto Tramontano ha prima creato la sua personalissima Style e poi ha prestato grandissima attenzione agli impasti. Spazi e forni dedicati sono stati predisposti per i prodotti senza glutine, così da garantire la lavorazione di un prodotto interamente incontaminato."

Impasti alternativi, formati Style e Baby, pizze senza lattosio e senza glutine. Insomma, attenzioni ai dettagli e alla voglia di riscoprire tradizioni antiche unite al desiderio di sperimentare cose nuove.

osarracin-marketing-studio-2

Come puoi vedere anche il sito web è la sintesi perfetta della filosofia aziendale. Da poco hanno anche aperto una sede a Ibiza, segno del respiro internazionale che questa attività ha nel DNA, senza mai abbandonare la tradizione.

osarracin-marketing-studio-3

Marketing per pizzerie: consigli pratici

Lo abbiamo visto: qualità degli ingredienti, collaborazioni importanti con realtà del territorio, staff e servizio impeccabili uniti a tanta passione sono già punti cardine per avere successo nel settore delle pizzerie. Ma un po' come succede per tutte attività di ristorazione dobbiamo fare un discorso leggermente più ampio.

Per aumentare i fatturati della tua attività devi essere flessibile ai continui cambiamenti della società e devi evitare la casualità.

Ossia devi mantenere il numero di coperti più possibile costanti nel tempo senza rimanere spiazzato da fasi di calo troppo evidenti. Come? Tramite promozioni e offerte promosse anche sul web.

Se alcuni giorni hai meno affluenza, crea dei menù ad hoc per il target di riferimento che sai poter intaccare in quelle giornate (studenti, universitari e coppie per fare qualche esempio). Una volta capito chi potrebbe venire nella tua pizzeria in quei giorni di scarsa affluenza, crea una serata a tema, una degustazione di vino o birra o un menù dedicato solo a loro.

Altro punto importante è la fidelizzazione: per fidelizzare i tuoi clienti usa cards del locale o timbri che incentivano il cliente a tornare da te con sconti e promozioni dedicate. Anche le app per smartphone sono utili per semplificarti le procedure (dai pagamenti agli asporti), fino alla possibilità di concedere particolari promozioni solo a chi utilizza questi strumenti (può essere un'idea interessante il coupon).

Seguendo queste indicazioni, adattandoti al tuo target e prendendo spunto dai grandi maestri della penisola riuscirai a farti largo tra le tante attività di settore!

Potrebbero interessarti...


Marketing per pizzerie: la classifica delle più importanti d'Italia!

12/06/2019

Marketing per pizzerie: la classifica delle più importanti d'Italia!

Gestisci una pizzeria e vuoi avere successo nel settore? Prendi spunto da chi ormai è stimato da tutti e leggi tutto l’articolo per scoprire qualche piccola dritta pratica che ti può essere molto utile!

Il cliente al centro del progetto: come Amazon ha rivoluzionato il mondo dell’e-commerce

19/01/2019

Il cliente al centro del progetto: come Amazon ha rivoluzionato il mondo dell’e-commerce

Amazon è ormai l’e-commerce più popolare e importante al mondo, il suo fondatore Jeff Bezos è da poco tempo l’uomo più ricco del pianeta superando Bill Gates con un patrimonio di ben 166 miliardi di dollari.

+39 329 037 44 25
info@marketingstudio.it
Chiama Contattaci